Pronunciare bene in Italiano

Pubblicata in: News 06/01/2018

Sicuri di saper pronunciare correttamente tutte le parole italiane che conosciamo? La lingua italiana, dal punto di vista fonetico, non è così semplice come può sembrare. 

L'accento varia di posizione sulle sillabe, le vocali ora sono chiuse ora sono aperte, la consonante s può essere dolce oppure sonora... è facile cadere in errore.
Cliccate le parole in blu e ascoltate la pronuncia corretta

Aloe - Pianta succulenta originaria dei paesi tropicali dalle presunte proprietà medicinali

Amaca - Tipo di letto fatto di rete che viene appeso tra due pali o due alberi  

ApolidePersona che non è cittadino di alcun stato, che non ha una patria

Appendice - Parte aggiunta o complementare, annotazioni stampate in coda a un libro, ma anche parte connessa a un organo 

Archetipo - Modello, prima forma di un qualcosa, prototipo

Àrista - La schiena, fino alla parte lombare, del maiale macellato

Arìsta - Solo spostando l'accento nel termine precedente Àrista, si ottiene il filamento del frumento, dell'orzo o dell'avena

Autodromo Struttura attrezzata di pista per gare automobilistiche

Baule Grosso contenitore con coperchio e maniglie ai lati usato un tempo per trasportare abiti e biancheria. Nelle automobili è il bagagliaio

Boccia Vaso di vetro tondo per contenere acqua o vino, ma anche palla di legno per giocare a bocce o a bowling

Bocciodromo - Struttura sportiva attrezzata per giocare a bocce

Bocciolo - Fiore che non si è ancora schiuso

Bolscevico - Chi prese parte alla rivoluzione russa del 1917, per estensione, bolscevico è un comunista convinto

Bosco Terreno coperto di alberi ad alto fusto

Caduco - Instabile, che cade facilmente 

Callifugo - Prodotto che cura i calli dei piedi

Codardia - Viltà, mancanza di coraggio

Contumelia - Insulto, offesa, ingiuria

Corrèo - Persona imputata di un reato commesso insieme ad altri. Meno comune, ma non sbagliata, è la pronuncia alla latina Còrreo

Cosmesi Cura della bellezza del viso e del corpo

Cremisi - Colore rosso molto intenso 

Cuculo - Uccello dalla lunga coda che fa un verso onomatopeico di due toni

Diatriba - Discussione, polemica che si trascina da tempo. Meno corretta è la pronuncia 'diatrìba'

Doccia - Vano in cui ci si lava usufruendo di un getto d'acqua che arriva dall'alto

Edile - Concernente l'edilizia

Elettrolisi Fenomeni chimici che avvengono con il passaggio di corrente elettrica continua... per il resto, rivolgetevi a Wikipedia

Elleboro Pianta velenosa, parente del ranuncolo

Elzeviro - Carattere tipografico, ma anche l'articolo della terza pagina dei quotidiani, generalmente dedicato alla letteratura o all'arte

FacoceroMammifero simile al cinghiale che vive in Africa

Flebile - Sommesso, tono appena percettibile

Fortùito - Un qualcosa che avviene casualmente, per puro caso. Meno comune, ma non sbagliata, è la pronuncia alla latina Fortuìto

Gerbera - Fiore simile alla margherita ma di dimensioni più grandi

Giostra Struttura che gira attrezzata per il divertimento dei bambini

Gomena - Grossa cima utilizzata per ormeggiare

Gratuito - Qualunque merce o servizio che non necessita di pagamento, gratis

Guaina - Custodia, astuccio, ma anche fodero per armi da taglio. Molto diffusa, ma sbagliata è la pronuncia guàina

Ignominia - Infamia, disonore, una cosa orribile come un'azione che provoca disprezzo

Ilare - Che è allegro, di buon umore

Impari - Che è disuguale, non pari, quindi inadeguato o inferiore

Inane Che è vuoto, inutile, vano

Incavo - Cavità, parte incavata, che rientra. Molto più diffusa è la pronuncia 'ìncavo', che è sbagliata

Infido Qualcuno o qualcosa di cui è bene non fidarsi, che non ispira fiducia 

Lappone - Nativo della Lapponia

Leccornia - Qualcosa di molto buono, una ghiottoneria, manicaretto, un boccone goloso

Libido - Termine latino, introdotto da Sigmund Freud, sinonimo di pulsione sessuale, di desiderio e piacere sessuale

Ludibrio Derisione, scherno, ma anche beffa oltraggiosa

Mediceo - Pertinente alla famiglia dei Medici, i signori di Firenze dal 1400 al 1737

Mollica - Parte molle e gommosa del pane, in contrapposizione alla crosta

Monòtono - Una voce o un suono che rimane sempre sullo stesso tono. Per estensione indica ciò che è uniforme, privo di variazioni, noioso

Monotòno Termine usato in matematica per indicare una funzione nella quale un intervallo si mantiene sempre non crescente o sempre non decrescente

Muliebre - Qualità che appartiene alla donna, come la grazia o la bellezza

Nocciòlo - Pianta delle Nocciole

Nòcciolo - Parte legnosa più interna di un frutto, il seme. Per estensione, diventa l'elemento centrale di una questione o di un discorso

Ombelico - Cicatrice al centro dell'addome lasciata dal taglio del cordone ombelicale

Òmero -  Osso lungo del braccio. Spostando la posizione dell'accento, diventa Omèropoeta greco autore dell'Iliade e dell'Odissea

Ossimòro - Figura retorica costituita dall'inserimento nella stessa frase di parole che esprimono concetti contrari. Diffusa, ma non sbagliata, è la pronuncia alla greca Ossìmoro

Perone - Osso lungo della gamba, che si affianca alla tibia

Proselito Un nuovo seguace di una fede, di una dottrina, ma anche di un partito

Pudico - Persona riservata con un forte senso del pudore 

Reprobo - Qualcuno che si è macchiato di gravi colpe e dovrebbe essere degno del castigo di Dio

Robot - Termine di origine ceca (in ceco, robota significa lavoro pesante o lavoro forzato) per indicare un automa che può compiere funzioni tipiche dell'uomo

Rubrica - Quaderno dove poter trascrivere i numeri di telefono in ordine alfabetico, ma anche sezione in un giornale, in una trasmissione radiofonica o televisiva che si occupa di approfondire determinati temi 

Salubre - Che fa bene alla salute

Sartia - Cavo, solitamente di acciaio, che serve a sostenere gli alberi delle navi

Scandinavo - Che è nato o proviene dalla Scandinavia

Scandola - Assicella di legno che viene usata al posto della tegola in alcune località di montagna. Talvolta le scandole vengono usate anche per rivestire le pareti esterne delle case 

Serpente - Nome generico dei rettili come il cobra, il boa, la vipera... La difficoltà di pronuncia è nelle 'e' talvolta aperte, talvolta chiuse

Silice - Composto chimico... difficile da spiegare con poche parole. Se vi interessa saperne di più, consultate Wikipedia

Sincrono - Che accade precisamente nello stesso momento o nello stesso intervallo di tempo, in perfetta sincronia

Sinodo - Termine facente parte della religione cattolica, che indica un'assemblea di sacerdoti, vescovi e cariche simili

Tarassaco - Erba spontanea con fiorescenza gialla che diventa poi soffione, chiamata anche 'dente di leone'

Tèrmite -  Insetto simile alle formiche che vive all'interno del legno di piante morte, nutrendosi di cellulosa

Termìte - Miscela di elementi chimici che provoca la combustione

Teutoni - Popolo germanico dell'antichità

Travet - È un termine italiano e non francese. Significa impiegatuccio modesto, completamente sacrificato al lavoro. Il termine deriva da Ignazio Travet, protagonista della commedia "Le miserie d'Monsù Travet", scritta nel 1863 da Vittorio Bersezio

Upupa - Volatile della famiglia dei Coraciformi

Utènsile - Aggettivo che indica un qualcosa che serve per un uso pratico, per esempio, le macchine utènsili

Utensìle Sostantivo che indica un arnese di uso comune, utile soprattutto nella vita domestica

Vergogna - Sentimento di turbamento suscitato dalla coscienza o dalla timidezza 

Zaffiro - Pietra preziosa blu-azzurra 

Condividi su

Trova il nome difficile da pronunciare

Iscriviti alla newsletter

Seguici su

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie. Se procedi con la navigazione e ascolti le pronunce, acconsenti all’utilizzazione. Accetto Ulteriori Informazioni