Orologi: pronunce e curiosità

Pubblicata in: News 09/10/2009
Orologi: pronunce e curiosità
Sono stati creati per segnare le ore con precisione. Poi sono diventati precisissimi status symbol. Possederli significa essere persone di successo… Anche se si sbaglia a pronunciarli. Ecco allora le pronunce corrette e qualche curiosità.
Il più famoso è il Rolex, la cui compagnia produttrice, fondata nel 1905 a Londra da due inglesi, si è poi spostata in Svizzera. Il Rolex veste il polso di personaggi come Dustin Hoffman, Daniel Craig, ma anche Eric Clapton, Plácido Domingo e Nicolas Sarkozy. Quando serviva solo a scandire il tempo, lo indossavano anche uomini come Che Guevara.
Sempre svizzeri, ma più antichi del Rolex, sono il Jaeger-LeCoultre, creato nel 1833, l’Ulysse Nardin, nel 1846 , il TAG Heuer, nel 1860, il Piaget, nel 1874, e l’Audemars Piguet, nel 1875. Qualche anno più tardi, appare anche il Breitling, l'orologio svizzero con il nome inglese. E nasce sempre in Svizzera la marca più antica nel mondo, quella che vanta una produzione ininterrotta fino a oggi: la Vacheron Constantin, fondata nel 1755.
Elvetici ma di origine mista sono i Patek Philippe, nati dall’esperienza di un orologiaio polacco che ne inizia la sua produzione a Ginevra, quando fonda la Patek Philippe & Co con Adrien Philippe, il francese inventore del meccanismo automatico. Ha un’anima tutta italiana invece l’orologio Hublot: la casa produttrice è poco distante da Losanna, ma il creatore è Carlo Crocco, imprenditore italiano. (10 Ottobre 2009)


Condividi su

Trova il nome difficile da pronunciare

Iscriviti alla newsletter

Seguici su