I pronomi personali in cinese

Eccoci agli ideogrammi e alle trascrizioni dei pronomi personali. A differenza dei nomi, nei pronomi personali esiste un maschile, un femminile e addirittura un neutro per la terza persona singolare e la terza plurale. Peccato però che questa differenziazione avvenga solo per l'ideogramma, ossia nel cinese scritto. Al contrario, nel pinyin, il sistema di trascrizione ufficiale, e nel cinese parlato, gli stessi termini rimangono invariati:  per la terza persona singolare e tāmen per la terza persona plurale. Questo vuol dire che, in una conversazione, dobbiamo capire dal contesto se parliamo di maschile o femminile.
 

io 我 
tu
lui
lei
esso




noi我们  wǒmen
voi你们 nǐmen 
loro (maschile)
loro (femminile)
loro (neutro)
他们
她们
它们 
tāmen
tāmen
tāmen 


Suvvia, qualcosa di semplice c'è: in cinese, i pronomi personali  vengono usati indiscriminatamente sia come pronomi personali soggetto (io, tu, egli...), sia come pronomi personali complemento (mi, ti, lo...).  


Come pronome personale soggetto:

Io sono cinese 
Wǒ shì zhōngguórén
我 是 中国人

 

Come pronome personale oggetto:

Il signor Li conosce me → più correttamente → Il signor Li mi conosce 
Lǐ xiānsheng rènshi wǒ 
李 先生 认识 我 

 

Torna all'indice

Condividi su

Trova il nome difficile da pronunciare

Iscriviti alla newsletter

Seguici su

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie. Se procedi con la navigazione e ascolti le pronunce, acconsenti all’utilizzazione. Accetto Ulteriori Informazioni