Capodanno: i riti propiziatori

Pubblicata in: News 27/12/2018

Ci siamo... il 2019 è dietro l’angolo. Non fatevi trovare impreparati: fate il possibile per assicuravi un nuovo anno prospero e felice.
Se siete più interessati al cibo e vi interessa conoscere quali sono gli alimenti super fortunati, 
leggete Capodanno: i cibi che portano fortuna
e se, invece, siete cittadini del mondo non perdetevi Buon anno in tutte le lingue !
Eccovi intanto i segreti per garantirvi un anno coi fiocchi

  1. Stappare lo spumante esattamente a mezzanotte: il rumore del botto scaccerà gli spiriti maligni (ricordatevi che il galateo concede il botto solo la notte di San Silvestro: durante il resto dell'anno, tale pratica deve essere rigorosamente evitata). Nel mondo anglosassone il botto della bottiglia invece non significa nulla, ciò che preme è che i calici siano già pieni allo scoccare della mezzanotte e possa cominciare il grande brindisi. Italiani che festeggiate il Capodanno a Londra, New York o Sydney, non rovinate il momento del brindisi discutendo sull’importanza dello “stappamento” della bottiglia. Ricordatevelo: sono solo superstizioni!
  2. I fuochi d'artificio e i falò portano fortuna... Certo, bisogna fare attenzione: basta poco perché un innocuo rito propiziatorio si trasformi in una tragedia, come si sente spesso annunciare dai notiziari dopo i festeggiamenti. Usate il senno!
  3. Indossare qualcosa di nuovo il primo giorno dell’anno, secondo molti, porta ricchezza. Non importa quanto avete speso, bastano anche delle calze nuove di zecca a riempirvi di ottimismo.
  4. L’incontro della mattina di Capodanno è fondamentale per le sorti del nuovo anno: pare che la mattina di Capodanno porti tanta fortuna, ma soprattutto tanto amore, incontrare una persona di sesso opposto. Attenzione: è il primo incontro che conta. Naturalmente vale solo se è la prima persona in assoluto che si vede, non vale andare a parlare apposta con un vicino o con la dirimpettaia. Lo stesso vale per i primi auguri telefonici che riceverete: pronti a non rispondere all'occorrenza.
  5. La biancheria rossa porta tanto amore e passione (anche se non è scientificamente provato). Pare però che indossare mutande o reggiseni rossi appena acquistati, durante la notte di San Silvestro, garantisca una movimentata e appagante vita sessuale nel nuovo anno. Tentar non nuoce.
  6. Baciarsi sotto il vischio porta amore... almeno così funziona nei film hollywoodiani.
  7. Spaccare piatti e cose vecchie la notte di San Silvestro dovrebbe  significare liberarsi di ciò che ci opprime e garantirci belle novità durante l'anno nuovo. Evitiamo però l'assurda tradizione di buttare i cocci dalla finestra: è pericoloso oltre che fuorilegge. 
  8. Il cavallo bianco è da evitare! Attenzione a non incontrarne uno il primo giorno dell’anno: sarebbe presagio di guai. Per fortuna, la possibilità di tale incontro pare sia abbastanza remota. 
  9. Finestre e porte aperte. Sarebbe una tradizione russa, ma per qualche strano motivo anche in Italia, in qualche regione, si da spazio a questa credenza. Chi siamo noi per discutere tale usanza? A Capodanno si aprano dunque porte e finestre per permettere agli spiriti buoni di entrare… insieme alla polmonite.
  10. Il primo giorno dell’anno ricordatevi di portare spiccioli in tasca : porteranno soldi per i rimanenti 364 giorni.  


ARTICOLI CORRELATI


Cenone di Capodanno: i cibi che portano fortuna
Cosa mangiare a San Silvestro e come dire Buon Anno in tutte le lingue
Buon anno in tutte le lingue 
Gli auguri in tutte le lingue del mondo 

Condividi su

Trova il nome difficile da pronunciare

Iscriviti alla newsletter

Seguici su

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie. Se procedi con la navigazione e ascolti le pronunce, acconsenti all’utilizzazione. Accetto Ulteriori Informazioni