Come si pronuncia

Irma (US)

Nota
Nome proprio femminile, di origine tedesca.
Irma è il nome che è stato dato a uno dei più violenti uragani registrati nella storia, la furiosa tempesta che sta attualmente devastando i Caraibi e la Florida, negli Stati Uniti. Nelle news americane verrà dunque pronunciato come potrete sentire cliccando, in basso, l’icona Ascolta la pronuncia. Intanto ascoltate anche la pronuncia di Hurricane in americano, diversa da quella inglese.

Ma come mai un evento naturale tanto devastante prende un nome femminile che invece riporterebbe immediatamente a Shirley MacLaine in Irma la dolce, film diretto da Billy Wilder? Nessun motivo in particolare. Secondo la WMO (World Meteorological Organization), l’organizzazione mondiale che si occupa di meteorologia, di cui fanno parte 189 stati, è necessario dare un nome proprio di persona semplice e immediato al fenomeno, in modo da sensibilizzare il pubblico e rendere più efficaci le comunicazioni di allerta. Nomi dati a caso, dunque, ma, neanche a farlo apposta, un tempo erano sempre e solo nomi di donna.

Intorno al 1950, per evitare perdite di tempo nella macchina della comunicazione e dei soccorsi, si pensò di organizzare delle liste con nomi già pronti per essere utilizzati  in caso di emergenza. La lista, guarda caso, era ancora composta da nomi tutti femminili. Bisognerà aspettare il 1979 perché un violento uragano non debba più essere associato alle bizze di una donna: in quell'anno infatti, verranno aggiunti anche i nomi maschili.  

Il sistema attuale prevede sei liste, ciascuna contenente 21 nomi elencati in ordine alfabetico, che verranno utilizzati in rotazione. Quando, però, un uragano è stato particolarmente violento e ha seminato un numero ingente di vittime, il suo nome verrà depennato e non verrà mai più utilizzato.
Clicca e ascolta
la pronuncia
Condividi la pronuncia su

Trova il nome difficile da pronunciare

Iscriviti alla newsletter

Seguici su

Questo sito utilizza cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni OK