Come si pronuncia

Maurits Cornelis Escher

Nota
Incisore e grafico olandese.
Maurits Cornelis Escher è famoso in tutto il mondo per i suoi disegni che rappresentano costruzioni impossibili, scale che scendono ma contemporaneamente salgono, strutture che si appoggiano su se stesse, prospettive che ingannano e raffigurano giochi assurdi di muri e pareti. Una sorta di incubo spaziale in bianco e nero.  
 
Maurits Cornelis Escher da giovane studiò pianoforte e carpenteria. Studiò anche disegno, ma nonostante disegnasse con grande abilità, i risultati scolastici non erano mai dei migliori in questa materia. Maurits Cornelis Escher studiò anche architettura e arti decorative.
 
Maurits Cornelis Escher visitò l’Italia e visse per anni a Roma: l’artista descrisse quel periodo come gli “anni migliori della mia vita”.
 
Le raffigurazioni più famose di Maurits Cornelis Escher sono Mani che disegnano (due mani perfettamente raffigurate che si disegnano a vicenda), Cielo e acqua (tra luci e ombre pesci che dall’acqua diventano uccelli in aria), Salita e discesa (persone salgono e scendono su scale inverosimili che salgono e scendono contemporaneamente).

È un artista che bisogna conoscere e apprezzare, pronunciando correttamente il suo nome.
Bio
17/06/1898 - 27/03/1972
Clicca e ascolta
la pronuncia
Condividi la pronuncia su

Trova il nome difficile da pronunciare

Iscriviti alla newsletter

Seguici su

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie. Se procedi con la navigazione e ascolti le pronunce, acconsenti all’utilizzazione. Accetto Ulteriori Informazioni