Storie di nomi famosi: Sting

Sting playing guitar and singing behind a microphone                                   

Perché Sting si chiama così?  

Quando è nato si chiamava Gordon Matthew Thomas Sumner. Tanti nomi che tutti insieme non fanno il fascino di quelle cinque lettere: Sting (clicca e ascolta).
Ma come mai si chiama così? Tutto è cominciato agli inizi della sua carriera, quando faceva parte di una band locale, i Phoenix Jazzmen. Una sera, a un concerto, si presentò indossando una felpa a strisce gialle e nere e il capogruppo notò subito che, vestito in quel modo, assomigliava a un bumblebee, un bombo, parente stretto delle api.

Cosa vuol dire Sting?

Sting è il pungiglione del bombo, dell'ape, della vespa... e sting in inglese è anche la voce del verbo pungere.
Da quando Gordon indossò la maglietta gialla e nera, divenne Sting per tutti.
In un’intervista, a un giornalista che lo ha chiamato con il suo nome di battesimo, l'ex Police ha risposto: “I miei figli mi chiamano Sting, mia madre mi chiama Sting, chi è questo Gordon?”.
La foto di Sting è di Raph_PH.

17 ottobre 2023
Articoli correlati

La pronuncia corretta

Seguici su

Comesipronuncia.it by Patrizia Serra · P.IVA 06327520968 · Iscrizione al registro: 900301 · Attività dei Giornalisti Indipendenti