Tutti gli usi della -ing form

We are watching TV, they were playing cards, I will be going soon… sono tutte frasi che contengono la ing form.. Vediamo cos’è la ing form e quando si usa.

scritta ing form

Cos’è la ing form 

La ing form è quella forma verbale, molto usata nella lingua inglese, che si riconosce immediatamente dai verbi che terminano con il suffisso ing (going, doing, watching…).

A cosa serve la ing form

La ing form permette di costruire i tempi progressivi o continui, forme verbali di uso comune nella lingua inglese. I tempi progressivi si usano per indicare una continuità d’azione che può svolgersi nel presente, nel passato o nel futuro.
Sono tempi progressivi:

  • present continuous
  • present perfect continuous
  • past continuous
  • past perfect continuous 
  • future continuous
  • future perfect continuous
  • conditional continuous
  • conditional perfect continuous


Quando si usa la ing form 

La ing form si deve usare tutte le volte che si vuole dare l’idea che l’azione che si descrive sia stata colta proprio mentre si stava svolgendo (o si presume si stesse svolgendo, nel caso del condizionale).
Non importa se l’azione si sta svolgendo in questo momento, si stava svolgendo un mese fa o si svolgerà tra un anno: l’importante è sottolinearne la continuità nel tempo.

Come si costruiscono i tempi progressivi

La regola generale è semplice: per costruire un tempo progressivo si comincia aggiungendo il suffisso ing alla forma base di un verbo, che sarà l’infinito senza to.
Esistono però delle eccezioni a questa semplice regola: ad alcuni verbi non si può aggiungere automaticamente il suffisso ing senza prima modificarne la forma base. 

Si aggiunge direttamente ing alla forma base di quasi tutti i verbi:

(to) Agree, essere d'accordo Agreeing
(to) Drinkbere Drinking
(to) Dye, tingere Dyeing
(to) Eat, mangiare Eating
(to) Go, andare  Going
(to) Play, giocare Playing 
(to) Ski, sciare  Skiing
(to) Study, studiare             Studying
(to) Work, lavorare           Working 


Si cambia la forma base, prima di aggiungere ing, solo ai verbi che terminano con:

la singola lettera e 

La vocale e finale viene eliminata prima di aggiungere il suffisso ing

Take
Write 
Taking
Writing

una consonante preceduta da vocale 

Quando il verbo è composto solo da una sillaba o da due sillabe, con l’accento che cade sulla seconda (admìt, occùr), occorre raddoppiare l’ultima consonante prima di aggiungere ing

Run
Hit
Swim
Admit
Occur
Running
Hitting
Swimming
Admitting
Occurring
la lettera l

In inglese britannico, prima di aggiungere ing, la finale raddoppia (mentre in americano si aggiunge direttamente ing)
Travel 
Counsel

Travelling
Counselling 

la lettera c

La lettera c finale rimane ma viene seguita dalla lettera k, che viene aggiunta prima di ing

Panic
Frolic
Picnic
Panicking 
Folicking
Picnicking

le lettere ie

Le lettere ie vengono sostituite dalla lettera y prima dell'aggiunta di ing

Lie
Die
Lying
Dying


L'ausiliare dei tempi progressivi 

I tempi progressivi si costruiscono utilizzando l’ausiliare to beessere, coniugato al tempo desiderato e aggiungendovi il verbo che esprime l’azione con la desinenza in ing. Ecco alcuni esempi:
 

Soggetto

Ausiliare to be

Forma base del verbo + ing 

I

 am

 listening

You

were

 screaming

He

will be

going

 

Ecco come un tempo verbale si trasforma in tempo progressivo:

Infinitive: to drink

Infinitive progressive: to be drinking 

Simple present: I drink 

Present continuous: I am drinking 

Simple past: I drank 

Past continuous: I was drinking 

Simple future: I will drink

Future continuous: I will be drinking 

 

Verbi che non possono avere i tempi progressivi 

Tutti i verbi che esprimono un’azione dinamica, come to go, to drive, to eat, possono essere usati con i tempi progressivi, mentre i verbi statici, quelli che indicano uno stato, una condizione, non possono essere usati in versione progressiva. 

I verbi che non possono essere usati con i tempi progressivi sono quelli che indicano:

  • Sentimenti

    Esprimono feelings i verbi come love (amare)hate (odiare)… Lo slogan di McDonald’s “I’m lovin’ it” è un evidente errore di grammatica utilizzato appositamente per rivolgersi al mondo dei più giovani, che sempre più spesso ignorano questa regola. È anche vero che, nel parlato, questa regola non è più tanto rispettata e capita molto spesso di sentir pronunciare frasi come: "I've got a new job and I'm loving it!".
  • Percezioni

    Esprimono perceptions i verbi come hear (udire)see(vedere). Talvolta questo tipo di verbi, se usati al present continuous cambiano di significato: to see, per esempio, nella frase I’m seeing John, acquista il significato di I’m meeting John, quindi vedere diventa incontrare, si tramuta cioè in un verbo di azione.
  • Attività intellettuale

    Esprimono intellectual activity i verbi come to know (sapere)to understand (capire)...
  • Possesso 

    Esprimono possession i verbi come haveavereown, possedere... I own a Ferrari. 
    Attenzione al verbo have che, in alcuni casi, non indica possesso e può avere il tempo progressivo.
    Si può usare il progressivo di have in questi casi: I'm having a bath, I'm having breakfast...


Il present participle, il participio presente

La ing form serve per creare il present participle, il participio presente, molto usato in inglese.
Ecco qualche esempio:

  • I just heard a crying baby, ho appena sentito un bimbo che piangeva
  • We hope to see a shooting star, speriamo di vedere una stella cadente


Il gerund, il gerundio

La ing form serve anche per creare il gerund, il gerundio.
Ecco qualche esempio:

  • no smoking, vietato fumare
  • skiing is fun, sciare è divertente

Indice: tutte le lezioni di inglese

Inglese | Istruzione | Lessico | Espressioni e Slang | Conversazione
Articoli correlati

Cosa vuol dire?

Seguici su

Comesipronuncia.it by Patrizia Serra · P.IVA 06327520968 · Iscrizione al registro: 900301 · Attività dei Giornalisti Indipendenti