Tutti gli usi della -ing form

We are watching TV, they were playing cards, I will be going soon… La cosiddetta -ing form serve per formare i tempi progressivi: present continuous, past continuous, future continuous… tipici della lingua inglese.
Questi tempi verbali indicano una continuità d’azione nel presente, nel passato o nel futuro.

Per costruire un tempo progressivo, si comincia aggiungendo il suffisso -ing alla forma base del verbo, l’infinito senza to:

(to) workworking
(to) eateating 
(to) bebei

Si aggiunge direttamente -ing ai verbi che terminano con:

due consonantito think
to ring
thinking
ringing

consonante preceduta da due vocali

to beat
to read
to repeat
beating
reading
repeating
con le lettere -y o -ito play
to study
to ski
playing 
studying
skiing 
con le lettere -eeto see
to agree
seeing
agreeing 


Si cambia la forma base, prima di aggiungere -ing, ai verbi che terminano con:

la lettera -e che viene eliminata(*) prima dell'aggiunta di -ingto take
to believe
to write 
taking
believing
writing
una consonante preceduta da vocale che, quando sono monosillabi o bisillabi con accento sulla seconda sillaba, viene raddoppiata prima dell'aggiunta di -ingto run
to hit
to stop
to prefer
to admit
to occur
running
hitting
stopping
preferring
admitting
occurring
la lettera -l. In inglese britannico si raddoppia la -l prima dell'aggiunta di  -ingto travel 
to counsel

travelling

counselling 

la lettera -c che rimane ma viene seguita dalla lettera k prima dell'aggiunta di -ingto panic
to frolic
to picnic
panicking 
frolicking
picnicking
le lettere -ie, che  vengono sostituite dalla lettera y prima dell'aggiunta di -ingto lie
to die
lying
dying

(*) Fanno eccezione a questa regola i verbi:
to age, invecchiare, che diventa  ageing
to dye, tingere, che diventa dyeing

Costruzione del tempo progressivo
I tempi progressivi si costruiscono utilizzando l’ausiliare to be, essere, coniugato al tempo desiderato:
 
soggettoausiliare to beforma base del verbo + ing 
 they are listening
 shewas screaming
hewill be

going

Ecco come un tempo verbale si tramuta in tempo progressivo:

infinitive: to drink infinitive progressive: to be drinking
simple present: I drink present continuous: I am drinking
simple past: I drank past continuousI was drinking 
simple future: I will drinkfuture continuousI will be drinking 

Attenzione!
Tutti i verbi che esprimono un’azione dinamica, come to goto driveto eat, possono essere usati con i tempi progressivi.
I verbi statici che, invece, indicano uno stato, una condizione, come to liketo meanto have, non possono essere usati in versione progressiva.
Vediamo nello specifico.

Non possono essere usati con i tempi progressivi i verbi che indicano:

Lo slogan di McDonald’s “I’m lovin’ it” è dunque un evidente errore di grammatica utilizzato appositamente per rivolgersi al mondo dei più giovani. È anche vero che, nel parlato, questa regola viene ignorata sempre di più, e capita molto spesso di sentir pronunciare frasi come: "I've got a new job and I'm loving it!".

  • perceptions, percezioni, come to hear, udire, to tasteassaggiare. Talvolta questo tipo di verbi, se usati al present continuous cambiano di significato: to seevedere, per esempio, nella frase I’m seeing John, acquista il significato di I’m meeting John, quindi vedere diventa incontrare
  • intellectual activity, attività intellettuale come to knowsapereto understandcapire… "I understand the situation"
  • possessionpossesso, come to haveavereto ownpossedere... "I own a Ferrari"

Non possono essere usati con i tempi progressivi

  • il verbo to likepiacere
  • il verbo to wantvolere

Come in italiano, allora diremo:
I want a drink nowvoglio da bere adesso
I like this musicmi piace questa musica

La -ing form dei verbi serve anche per creare:

• il present participle, il participio presente: the crying baby, il bimbo che piange
• il gerund, il gerundio: no smoking, vietato fumare
• l’infinito sostantivato: skiing is fun, sciare è divertente

Un consiglio: meglio assimilare queste tre forme pensando direttamente in inglese. Passando attraverso l’italiano diventa tutto più complicato. 
 

Indice: tutte le lezioni di inglese

Condividi su

Trova il nome difficile da pronunciare

Iscriviti alla newsletter

Seguici su

Questo sito utilizza cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni OK