Orologi: pronunce e curiosità

Pubblicata in: News 09/10/2009
Orologi: pronunce e curiosità
Sono stati creati per segnare le ore con precisione. Poi sono diventati precisissimi status symbol. Possederli significa essere persone di successo… Anche se si sbaglia a pronunciarli. Ecco allora le pronunce corrette e qualche curiosità.
Il più famoso è il Rolex, la cui compagnia produttrice, fondata nel 1905 a Londra da due inglesi, si è poi spostata in Svizzera. Il Rolex veste il polso di personaggi come Dustin Hoffman, Daniel Craig, ma anche Eric Clapton, Plácido Domingo e Nicolas Sarkozy. Quando serviva solo a scandire il tempo, lo indossavano anche uomini come Che Guevara.
Sempre svizzeri, ma più antichi del Rolex, sono il Jaeger-LeCoultre, creato nel 1833, l’Ulysse Nardin, nel 1846 , il TAG Heuer, nel 1860, il Piaget, nel 1874, e l’Audemars Piguet, nel 1875. Qualche anno più tardi, appare anche il Breitling, l'orologio svizzero con il nome inglese. E nasce sempre in Svizzera la marca più antica nel mondo, quella che vanta una produzione ininterrotta fino a oggi: la Vacheron Constantin, fondata nel 1755.
Elvetici ma di origine mista sono i Patek Philippe, nati dall’esperienza di un orologiaio polacco che ne inizia la sua produzione a Ginevra, quando fonda la Patek Philippe & Co con Adrien Philippe, il francese inventore del meccanismo automatico. Ha un’anima tutta italiana invece l’orologio Hublot: la casa produttrice è poco distante da Losanna, ma il creatore è Carlo Crocco, imprenditore italiano. (10 Ottobre 2009)


Condividi su

Trova il nome difficile da pronunciare

Iscriviti alla newsletter

Seguici su

Questo sito utilizza cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni OK