Migliora la pronuncia:
tutte le lingue nel sito

  • Pronunce in Afrikaans
    Lingua ufficiale del Sudafrica, insieme all'inglese e ad altre 9 lingue minori
  • Pronunce in Albanese
    L’albanese è la lingua ufficiale dell’Albania, ma è anche una delle lingue ufficiali della Macedonia e del Kosovo.
  • Pronunce in Arabo
    Imparare l’arabo è complicato: l’alfabeto è quello arabo, le lettere che lo compongono variano a seconda che si trovino all'inizio di una parola o alla fine, in mezzo o isolate. Non bastasse, si scrive da destra verso sinistra.
  • Pronunce in Birmano
    Il birmano è la lingua ufficiale della Birmania, ufficialmente Repubblica dell'Unione del Myanmar
  • Pronunce in Bosniaco
    Il bosniaco, la lingua ufficiale della Bosnia ed Erzegovina, non è un idioma facilissimo da imparare, ma almeno le 5 vocali si pronunciano esattamente come in italiano.
  • Pronunce in Catalano
    La lingua catalana si parla in Catalogna e nelle Baleari (Spagna), a Roussillon (Francia), ad Andorra (tra Spagna e Francia) e ad Alghero (Sardegna).
  • Pronunce in Ceco
    Il ceco, lingua ufficiale della Repubblica Ceca, si chiama anche boemo e si divide in: ceco letterario e ceco colloquiale. Per scrivere si usa il letterario e per parlare il ceco comune, se non ci troviamo in situazioni troppo formali.
  • Pronunce in Cinese
    La lingua più parlata al mondo non è l’inglese ma il cinese. Parlato in Cina, Taiwan, Tailandia, Singapore e Vietnam, conta più di 1 miliardo e 200 milioni di madrelingua.
  • Pronunce in Coreano
    Il coreano è la lingua ufficiale della Corea del Nord e della Corea del Sud. Come idioma, non varia secondo la regione in cui viene parlato.
  • Pronunce in Croato
    Il croato si parla anche in tre comuni del Molise (croato molisano), in Austria (Croati del Burgenland) e in Voivodina (provincia autonoma della Repubblica di Serbia).
  • Pronunce in Danese
    Il danese è la lingua ufficiale in Danimarca, ma si parla anche in una parte della Groenlandia. Per scrivere si usa l'alfabeto latino, con l’aggiunta di queste tre lettere: æ, ø, å.
  • Pronunce in Ebraico
    L’ebraico moderno è molto diverso dall’ebraico biblico perché contiene, oltre ai numerosi neologismi, anche parecchi vocaboli presi in prestito da altre lingue straniere.
  • Pronunce in Finlandese
    Il finlandese ha iniziato ad avere una forma scritta solo a partire dal 1500. Prima di allora era solo una lingua parlata. Per tale motivo, la letteratura finlandese non è così ricca.
  • Pronunce in Francese
    Il francese è la lingua ufficiale di circa 30 stati disseminati nel mondo: retaggio dell'impero coloniale francese. È, inoltre, la seconda lingua per diffusione dopo l’inglese.
  • Pronunce in Francese belga
    Il francese belga è la lingua francese parlata in Belgio. È quasi identico al francese di Parigi, ma la pronuncia di certi termini può essere diversa.
  • Pronunce in Giapponese
    È pressoché impossibile ricostruire le origini della lingua giapponese. Dal punto di vista sintattico, assomiglia molto al coreano.
  • Pronunce in Greco
    Con greco si può intendere il greco antico, il greco medioevale o bizantino, il greco moderno (o neogreco, quello parlato oggi).
  • Pronunce in Indiano
    Per semplificare l’abbiamo chiamato “indiano”, ma in realtà in India si parlano una trentina di lingue e più 2000 dialetti. Le lingue ufficiali sono l’Hindi e l’inglese.
  • Pronunce in Indonesiano
    L'indonesiano è la lingua ufficiale in Indonesia
  • Pronunce in Inglese
    L’inglese è la terza lingua parlata al mondo, dopo il cinese e lo spagnolo. Nella sezione inglese trovate anche le pronunce americane, come specificato nelle didascalie. Clicca, ascolta e migliora la tua pronuncia inglese.
  • Pronunce in Islandese
    Nell’islandese, la Z non ha vita facile. Qualche decennio fa era ancora utilizzata, ma le regole per usarla erano così complicate che è stata trasformata in S, tanto la pronuncia è la stessa. Una parte di islandesi si rifiuta di rinunciarci.
  • Pronunce in Italiano
    L'italiano deriva dal latino volgare. L’italiano era la lingua ufficiale in Eritrea fino al 1941, in Etiopia fino al 1943, in Somalia fino al 1963, a Malta fino al 1934 e in Corsica e Nizza fino al 1859.
  • Pronunce in kazaco
    Il kazako, lingua ufficiale del Kazakistan insieme al russo, fa parte delle lingue turche. Il Kazaco si parla anche in Cina, in Mongolia, in Uzbekistan e in altri stati asiatici.
  • Pronunce in Latino
    Si chiamano lingue romanze tutte quelle che discendono dal latino volgare, come l’italiano, il francese, lo spagnolo, il portoghese o il rumeno. La lingua che è rimasta più simile al latino è il sardo.
  • Pronunce in Maori
    Il maori, una delle 37 lingue polinesiane esistenti, è la lingua ufficiale della Nuova Zelanda, insieme all’inglese. In maori, la frase non si organizza in soggetto-verbo-oggetto, ma verbo- soggetto-oggetto.
  • Pronunce in Nigeriano
    In Nigeria, la lingua ufficiale è l’inglese, esistono però tanti altri idiomi di radice nigeriana: hausa, yoruba e igbo sono i più diffusi. Nella sezione, non specifichiamo l’etnia di provenienza.
  • Pronunce in Norvegese
    Il norvegese ha due forme scritte, tutte e due ufficiali: il Bokmål, basato sul danese scritto, chiamato anche lingua dei libri, usato dai più, e il Nynorsk, nuovo norvegese, fusione di vari dialetti e usato dalla minoranza della popolazione.
  • Pronunce in Olandese
    L’olandese, detto anche nederlandese, fa parte delle lingue germaniche, come l’inglese e il tedesco, ed è parlata nei Paesi Bassi e nel Belgio.
  • Pronunce in Polacco
    La lingua ufficiale della Polonia è di base slava, ma nel corso della storia è stata influenzata da lingue straniere come il latino, il greco, il tedesco e persino l'italiano e il francese, il russo e l'inglese.
  • Pronunce in Portoghese
    Il portoghese europeo, rispetto a quello brasiliano, risulta meno “musicale” nella pronuncia e molto più infarcito di consonanti. Le due lingue si differenziano, inoltre, nella pronuncia di parecchie vocali e consonanti.
  • Pronunce in Portoghese Brasiliano
    In Brasile si parla il portoghese, ma la cadenza e la pronuncia sono diverse dal portoghese europeo. Il brasiliano è molto più musicale e infarcito di vocali.
  • Pronunce in Rumeno
    Il rumeno è la lingua ufficiale di Romania, Moldavia e Voivodina, provincia autonoma in Serbia. Con rumeno s’intende il dacoromeno, una delle 4 varianti linguistiche. Le altre 3 (aromeno, meglenoromeno e istroromeno) sono lingue minoritarie.
  • Pronunce in Russo
    Il russo si parla in Russia e nelle ex-repubbliche dell'Unione Sovietica. Inoltre, è lingua ufficiale anche in Kazakistan e Kirghizistan.
  • Pronunce in Serbo
    Il serbo si parla in Serbia, Bosnia ed Erzegovina e Montenegro. Il serbo, come l’italiano, si legge come si scrive, nel senso che ogni lettera ha un preciso suono e si pronuncia così com’è scritta.
  • Pronunce in Slovacco
    Lo slovacco è la lingua ufficiale della Slovacchia e della Voivodina, provincia autonoma della Serbia. In slovacco si usa l'alfabeto latino con l'aggiunta dei diacritici, segni aggiunti a una lettera che ne modificano la pronuncia.
  • Pronunce in Sloveno
    Lo sloveno è la lingua ufficiale della Slovenia. Nel vocabolario usato si nota subito l’influenza del tedesco e, incredibilmente, anche dell’italiano.
  • Pronunce in Somalo
    Il somalo è la lingua ufficiale della Somalia, della Repubblica di Gibuti e della Regione dei Somali in Etiopia
  • Pronunce in Spagnolo
    Lo spagnolo si parla in Spagna e in America Latina. In Spagna, però, si specifica: spagnolo castigliano, perché si indica la zona originaria della lingua, la Castiglia. Lo spagnolo, dopo il cinese, è la seconda lingua più parlata al mondo.
  • Pronunce in Svedese
    Lo svedese è lingua ufficiale della Svezia solo dal 2009. Nonostante fosse già parlato dalla maggioranza della popolazione, si è sempre pensato di dover rispettare le minoranze etniche parlanti lingue diverse.
  • Pronunce in Tedesco
    Il tedesco è lingua ufficiale in Germania, Austria e Svizzera. Se avete intenzione di iniziare a studiarlo, sappiate che ha une delle grammatiche più complicate. Per non parlare della pronuncia.
  • Pronunce in Thailandese
    Thailandese, o semplicemente thai, si parla in Tailandia, Malesia, Laos, Vietnam e Birmania. Impararlo è difficile: i verbi non cambiano di persona, di tempo o di modo. Tutto si indica con particelle che modificano l’infinito.
  • Pronunce in Turco
    Il turco veniva parlato nell’impero ottomano e si scriveva utilizzando l’alfabeto arabo. Dal 1928, per modernizzare la Turchia, si passò all’alfabeto latino, rendendo quello arabo illegale.
  • Pronunce in Ungherese
    L’ungherese, o magiaro, non assomiglia alle lingue dei paesi limitrofi. Come idioma ha più legami con i popoli oltre gli Urali. I magiari, originari della Siberia, arrivarono nel V secolo nei territori dell’odierna Ungheria con la loro parlata.
  • Pronunce in Varie
    Nella categoria Varie, abbiamo raggruppato quelle lingue di cui abbiamo solo poche pronunce. Man mano queste aumenteranno apriremo nuove sezioni.
  • Pronunce in Zulù
    Il gruppo etnico sudafricano parla una lingua bantu. Sconfitto l’apartheid, gli Zulu costituiscono il gruppo etnico più numeroso del Sudafrica e hanno stessi diritti di tutti gli altri cittadini sudafricani.
Condividi su

Trova il nome difficile da pronunciare

Iscriviti alla newsletter

Seguici su

Questo sito utilizza cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni OK